Cosa vedere a Catania in pochi giorni

Catania vista dall'alto con l'Etna sullo sfondo

Stai pensando di fare un bel viaggio a Catania ma vuoi sapere prima, cosa vedere in pochi giorni?
Un luogo meraviglioso, unico al mondo per l’incredibile quantità e qualità di posti da visitare in uno scenario stupefacente. Tutto ciò non può che essere vissuto in pieno comfort soggiornando nel B&B Santa Caterina da Siena perfettamente posizionato nel centro della città.

Catania è una città famosa per molte attrazioni, quella che sicuramente spicca è la presenza del vulcano più alto d’Europa.

In una giornata si può fare un’escursione partendo dalle pendici dell’Etna e poi godersi le spiagge scogliose della costa fino ad arrivare ai faraglioni di Acitrezza. Il centro storico è ricco di palazzi e chiese barocche che valgono momenti indimenticabili coccolati dalla vitalità dei catanesi e dalle mille opportunità culinarie famose in tutto il mondo.

Esploriamo ora cosa vedere a Catania durante il tuo soggiorno, partendo ovviamente dal centro storico dove si trova il Santa Caterina da Siena. In questa passeggiata incontrerai i luoghi più famosi e quelli più suggestivi, è il vantaggio di questa città da vivere al passo, girovagando e godendo di un clima piacevole durante quasi tutto l’anno.

Volendo si possono usare gli autobus che collegano il centro con la stazione centrale che dista circa un chilometro e mezzo.

I posti da visitare sono moltissimi, un elenco faciliterà la scelta, quelli più significativi meritano un breve racconto che dovrai approfondire quando giungerai in prossimità. Prima di addentrarci devi sapere che il centro di Catania era in passato attraversato dal fiume Amenano. L’eruzione del 1669 lo ha quasi del tutto sommerso.

  1. Basilica Collegiata S. Maria dell’Elemosina
  2. Piazza Duomo (Statua dell’Elefante)
  3. Castello Ursino
  4. Chiesa San Nicolò
  5. Chiesa della Badia di Sant’Agata
  6. Piazza Stesicoro
  7. La Pescheria
  8. Villa Bellini
  9. Museo Diocesano
  10. Anfiteatro Romano
  11. Teatro Antico e Odeon
  12. Museo Giovanni Verga
  13. Villa Cerami
  14. Terme dell’Indirizzo
  15. Palazzo della Cultura
  16. Palazzo Biscari
  17. Museo Belliniano
  18. Teatro Massimo V. Bellini
  19. Monastero dei Benedettini
  20. Via Crociferi
  21. Palazzo dell’Università (P.zza Università)
  22. Piazza Stesicoro
  23. Cattedrale di Sant’Agata
  24. Casa di Giovanni Verga
  25. Orto Botanico

 

Ti consiglio di scegliere i tuoi dieci luoghi preferiti e visitarli per bene senza farti prendere dalla smania di doverli vedere per forza tutti in un solo giorno. La nostra selezione è semplice poiché è proprio nei pressi del B&B, bastano pochi passi per goderti la magia di Catania.

Cosa visitare a Catania? Ecco i top 10 luoghi d’interesse

Se stai pianificando una visita a Catania e cerchi i luoghi imperdibili, ecco una selezione dei principali siti da includere nel tuo itinerario.

1 – Basilica Collegiata S. Maria dell’Elemosina

Inizia la tua esplorazione dalla Basilica Collegiata S. Maria dell’Elemosina, la Cattedrale di Catania. Sant’Agata, la patrona della città, viene festeggiata dal 3 al 5 febbraio con una delle celebrazioni religiose più emozionanti d’Europa. Più volte ricostruita a causa dei terremoti e delle eruzioni dell’Etna risale a prima del 1070. Già dall’esterno si rimane colpiti dall’imponenza e dal marmo di Carrara che la riveste. Al suo interno lo stile barocco incanta ma soprattutto si rende omaggio alle reliquie della patrona della città. Si può anche salire sulla cupola e ammirare la vista panoramica sulla città.

2 – Piazza Duomo e Fontana dell’Elefante

Il cuore del centro storico, Piazza Duomo è la piazza principale che collega Via Etnea, Via Vittorio Emanuele II e Via Garibaldi. La Fontana dell’Elefante, chiamata “u Liotru” in dialetto siciliano, è il simbolo di Catania. A contornare la Piazza c’è il Palazzo degli Elefanti che è il Municipio, il Palazzo de Chierici e la cattedrale. Sotto la Piazza ci sono anche le Terme Achilliane, da non perdere.

3 – Castello Ursino

Il suggestivo Castello Ursino è il Museo Civico di Catania ricco di avvenimenti e che conserva al suo interno uno dei chiodi usati per crocifiggere Gesù. Fu edificato da Federico II di Svevia nel XIII secolo.

4 – Via Crociferi

Costruita dopo il terremoto del 1693, si erge nel centro di Catania. Patrimonio dell’UNESCO accoglie in pochi metri ben quattro Chiese:

  • Chiesa di San Giuliano
  • Chiesa di San Francesco Borgia
  • Chiesa di San Benedetto (scalinata dell’Angelo)
  • Collegio dei Gesuiti

Per i catanesi Via dei Crociferi è il salotto barocco.

5 – Piazza Stesicoro

Piazza Stesicoro è un’altra tappa imperdibile, inaugurata nel 1890 con la celebre Norma di Vincenzo Bellini. Da qui il 3 febbraio partono i festeggiamenti della Patrona della città. La posizione centrale della piazza attira molti visitatori anche grazie alla prossimità del mercato della Fera o’ Luni.

6 – Villa Bellini

Lungo il percorso, raggiungi Villa Bellini, situata nella casa natale di Vincenzo Bellini. Il museo Belliniano, in Piazza San Francesco, conserva cimeli legati alla vita del compositore, offrendo un’immersione nella storia musicale di Catania.

7 – Teatro Romano e Odeon

Nel cuore del centro storico di Catania accoglie il Teatro Antico e l’Odeon, a pochi passi l’uno dall’altro. Il Teatro Antico risale al II secolo d.C. e l’Odeon è una struttura semicircolare che ospitava spettacoli di danza e concerti in età romana. Nel teatro romano potevano godere degli spettacoli fino a 7.000 persone, decisamente inferiore è il numero degli spettatori dell’Odeon. Durante l’estate questo luogo magico prende vita grazie a rappresentazioni di vario genere.

8 – Casa di Giovanni Verga

Continuando fino a Via Sant’Anna, visita il Museo Giovanni Verga, dedicato allo scrittore verista Giovanni Verga. All’interno sono conservati arredi originali, la biblioteca dello scrittore e copie di manoscritti verghiani.

9 – Museo Diocesano

Posizionato strategicamente nel centro della città etnea, il Museo Diocesano offre uno sguardo affascinante sulla storia religiosa di Catania. Esplora le collezioni di opere d’arte e reperti che narrano la ricca tradizione ecclesiastica della regione. Dalla terrazza si ammira il panorama della Piazza del Duomo e l’Etna. Tra gli altri reperti orafi si segnala lo spadino di Ludovico d’Aragona e i reliquiari di San Giorgio e San Cataldo.

10 – I Mercati di Catania – La Fera ‘o Lumi e la Piscaria

Esplorare Catania significa immergersi nei suoi vivaci mercati, autentici crocevia di cultura e tradizione siciliana.

I mercati storici di Catania, come la Fera ‘o Lumi e la Piscaria, meritano sicuramente una visita.

La Fera ‘o Lumi, che trae il suo nome dal passato quando si svolgeva il lunedì e ora è aperto tutti i giorni tranne la domenica, è il mercato più esteso della città, offrendo una vasta gamma di prodotti, dall’ alimentare all’abbigliamento. Situato in Piazza Carlo Alberto, l’accesso avviene da Piazza Stesicoro.

La Piscaria, il mercato del pesce, è una presenza costante sin dal XIX secolo, estendendosi fino a Piazza Alonzo di Benedetto, Piazza Pardo e agli Archi della Marina. Questo mercato affascinante, con il suo arrivo di pesce al mattino, evoca i mercati arabi, sottolineando come le nostre tradizioni siano il risultato delle diverse dominazioni, compresa quella araba.

La visita alla Piscaria è un’esperienza che coinvolge i sensi con i suoi colori, odori e personaggi caratteristici.

Esplora i dintorni di Catania

Catania è affascinante, ma c’è molto da scoprire anche nei dintorni! Mentre il centro storico è ricco di bellezze, i luoghi circostanti sono mete da raggiungere per uno scopo preciso, la gita.

A portata di pochi chilometri la tappa consigliata per godere del mare sono i Faraglioni di Acitrezza, un incantevole paesino costiero immortalato da Verga nel romanzo “I Malavoglia“. Sono capolavori della natura, a 15 minuti da Catania, da godere dalla spiaggia o dal litorale. Attaccato ad Aci Trezza c’è Aci Castello il cui castello offre uno spettacolo indimenticabile.

Se hai scelto la gita sull’Etna esplora i suggestivi Paesi Etnei. Sono piccoli borghi sulle pendici dell’Etna ricchi di storia e panorami caratteristici. Tra le mete consigliate ci sono Zafferana Etnea, Nicolosi, Castiglione di Sicilia e Piedimonte Etneo.

Se hai tempo per gite veloci in giornata non può mancare Taormina, località famosa e apprezzata in tutto il mondo per la commistione di antichità e paesaggi mozzafiato.

Tutto ciò non è che n’anticipazione di un meraviglioso viaggio in una delle città che ha molto da offrire. Scegli il comfort del soggiorno in un B&B nel centro di Catania, il Santa Caterina di Siena sarà lieto di accoglierti.

Articoli correlati
Mercato del Pesce a Catania - 'A Piscaria
I mercati storici di Catania
I Mercati Storici di Catania: colori, sapori e tradizioni Una delle tappe obbligatorie di Catania sono i suoi mercati storici.…
B&B Catania Centro Storico
B&B Catania Centro
B&B Catania Centro, Santa Caterina da Siena è questo e molto altro. Stai cercando un’esperienza autentica in un Bed and…